Posted By admin
Macchine da cucire portatili o tradizionali? Pro e contro

Cos’ha di diverso una macchina da cucire portatile da un modello tradizionale? Solo le dimensioni. In realtà, le portatili sono vere macchine da cucire in miniatura, che hanno il vantaggio rispetto ai modelli che tutti conosciamo di poter essere spostate agevolmente e usate quando si vuole, anche fuori casa. Lo svantaggio principale, invece, ma solo nei modelli più scadenti, consiste nella difficoltà di scorrimento del tessuto, problema che si supera scegliendo un prodotto affidabile e di comprovata qualità. Ma addentriamoci meglio nel mondo di queste ‘cucciole’ del cucito. Le appassionate di ‘taglia e cuci’ vanno in brodo di giuggiole al solo pensiero di avere sempre a portata di mano una macchina da cucire.

Con le portatili è possibile e non parliamo di giocattoli, ma di vere e proprie macchine da cucire in tutto e per tutto, non fosse altro che per le misure per così dire ristrette. Chi nasce col pallino dell’ago e filo non vede l’ora di portarsi dietro, in ogni spostamento, questa fedele compagna di viaggio, sempre pronta all’uso, se si allenta un bottone o c’è da ricucire un orlo al volo, ma anche per semplice diletto, magari per un ricamo o un’applicazione decorativa sulla camicetta del cuore o un riporto sfizioso sul costumino di Carnevale di nostro figlio. Non manca occasione di sbizzarrirsi con queste piccole cucitrici, simili nel funzionamento a un modello standard, con il vantaggio di essere compatte e ultraleggere, perfette per il trolley o lo zaino.

Chi pensa che le macchine da cucire portatili siano dei trastulli da poco sbaglia di grosso, in realtà queste macchine possono indurre in errore per le dimensioni ridotte, ma non le si giudichi a vanvera, senza conoscerne le potenzialità, non da poco, anzi nei migliori modelli si raggiungono vette degne di macchine professionali. Chi opta per questi prodotti, di cui esiste un vasto assortimento sul mercato a prezzi competitivi, può contare su programmi digitali e automatici avanzati. L’alimentazione è a batterie, l’unico accorgimento è accertarsi che siano ben cariche prima di partire, per il resto si avrà a disposizione un set da cucito in grado di ottenere risultati da stilista. Per soddisfare altre curiosità si può consultare la sezione domande frequenti sulle migliori macchine da cucire