Posted By admin
Come scegliere la migliore lavastoviglie portatile per le vostre esigenze

La migliore lavastoviglie portatile per la vostra famiglia può dipendere dallo stile di vita che conducete. Se avete dei bambini, una lavastoviglie leggera, piccola e portatile è la scelta migliore per voi. Un’unità più piccola, più leggera e meno versatile di una vera e propria unità ad incasso. Mentre questo tipo di lavastoviglie tende a trovare una casa in un piccolo camper, in appartamenti, in campeggio o in dormitorio, una lavastoviglie leggera, compatta e portatile può far risparmiare spazio ovunque in ogni cucina. Le lavastoviglie portatili troppo grandi possono lasciare una bolletta più grande di una troppo piccola.

Se si tende a stare fuori casa per lunghi periodi di tempo, si può anche prendere in considerazione la scelta di una lavastoviglie compatta con cicli di lavaggio più lunghi e forse anche un rubinetto dell’acqua. La migliore lavastoviglie portatile avrà lunghi cicli di lavaggio e un rubinetto ad alta capacità che viaggiano verso il lavello, piuttosto che dover passare attraverso l’intero ciclo di lavaggio delle stoviglie dal lavello. I cicli più lunghi vi aiuterà a risparmiare energia, e un rubinetto può eliminare la necessità di bottiglie di acqua calda nel lavello della cucina. Se lo spazio in cucina è limitato, si consideri un modello con il rubinetto dell’acqua a caricamento laterale che va direttamente al lavandino. Questo vi darà la possibilità di utilizzare il lavello per altri compiti, pur non dovendo correre in cucina per ottenere più acqua.

Per le famiglie o gli individui che amano intrattenere, le migliori lavastoviglie portatili offrono una capacità di lavare più velocemente carichi più grandi. Si consideri una lavastoviglie con due aree separate sulla parte anteriore dell’apparecchio per stoviglie più grandi di una tazza. Questo tipo di capacità permette di riempire la tazza della lavastoviglie, aggiungere qualsiasi altra cosa si voglia mettere, poi girarsi e riempire un’altra tazza per avere abbastanza spazio per sciacquare i piatti. Questi modelli sono anche efficienti dal punto di vista energetico e sono dotati di una garanzia di cinque anni. Sceglietene una con un controllo elettronico del carico che controlla la quantità di lavaggio che avviene e un ciclo di lavaggio delicato per i tessuti delicati. Sicuramente è sempre meglio prendere in considerazione l’utilizzo di una lavastoviglie se possibile, questo perché ci consente di risparmiare non solo sui lavaggi ma anche sulla bolletta e risulta di sicuro una scelta più ecologica.

Se desideri leggere altre info, puoi visitare il link: Meglio lavare i piatti a mano o con la lavastoviglie? Pareri